Precedente Da mamma a mamma. Successivo Come sopravvivere ai primi mesi di tuo figlio.

2 commenti su “Quello che scopri in gravidanza: il Trilogy non è solo un anello!

  1. Sono passati troppi anni dalla mia unica gravidanza eppure in molti punti del tuo articolo mi ci sono ritrovata. Esisteva già l’ecografia e il sesso del nascituro non era più una sorpresa. Eppure tutti mi dicevano che avevo la pancia di un maschio e a nulla valeva appellarsi all’ecografia…
    Brava Lucia! Bellissima idea!

    • womanmotherblog il said:

      Angela, che gioia sapere che tu ti sia rispecchiata in quanto ho descritto nel mio articolo. Vedo che gli opinionisti del maschio/femmina ci sono da sempre e… ci saranno sempre insieme al pancione di noi mamme. Grazie per le tue parole di incoraggiamento: noi donne, mamme abbiamo tanto da dire ed è bello condividerlo. Un abbraccio forte! Lucia

I commenti sono chiusi.